Aloha – Benvenuti alle Hawaii

Aloha – Benvenuti alle Hawaii

Aloha, non un semplice saluto, ma un vero e proprio modo di vivere. Aloha raccoglie il significato delle parole amore, affetto, pace, compassione e misericordia. È lo “Spirit of Aloha” che ti accoglie appena atterri su queste magnifiche isole.

Hanauma Bay – Oahu

A sei ore di volo da San Francisco o Los Angeles, politicamente fanno parte deli Stati Uniti, ma geograficamente della Polinesia, anche se sono un luogo unico al mondo e non hanno nulla a che fare con la Polinesia dell’immaginario collettivo.

Distanti circa 4000 km dalle costa degli Usa e 6000 km dal Giappone, sono il centro popolato più isolato della terra e uno degli ultimi luoghi al mondo ad essere scoperti. La popolazione delle Hawaii è un mix di polinesiani, giapponesi, filippini, portoghesi e americani, un popolo multiculturale e multirazziale, sempre pronto ad accogliervi con un caloroso “Aloha”!

Quando mi viene chiesto perché le Hawaii? Per il bel mare? Beh non soprattutto e non solo; perché le Hawaii hanno tutto, tutto quello che si può cercare in una vacanza di sole, mare, natura, avventura, storia, cultura, modernità e accoglienza. Chi visita queste isole solitamente lo fa con lo spirito del vero viaggiatore, vuole girare, conoscere e vivere il vero spirito Hawaiiano.

Spesso vengono prese in considerazione solo come semplice estensione mare dopo un bel tour degli Stati Uniti o del Giappone; ma possono essere valutate anche come una destinazione a sé. Ogni isola merita di essere vista e l’ideale è di sceglierne almeno 2 se non 3 e di trascorrere qualche giorno su ognuna per potersela godere appieno.

Tutte le spiagge delle Hawaii sono libere, tutti possono raggiungere qualsiasi spiaggia; non esiste il bagno riservato ad un hotel piuttosto che ad un altro. Molte sono Parchi Nazionali e per questo tutelate dall’abuso edilizio e lasciate integre. Questo è sintomo del fortissimo rispetto che il popolo Hawaiano ha per la propria terra “Aina” con la quale ha un legame fortissimo e porta riconoscimento per tutto ciò che questa offre.

Hana Road – Maui
Tramonto a Honolulu
Panorama di Maui
Hawai’i Volcanoes National Park – Big Island

 

 

 

 

 

 

 

 

Le Hawaii sono perfette tutto l’anno, solo nei mesi di dicembre e gennaio si ha qualche precipitazione più consistente anche sulle coste e non solo all’interno. Una curiosità, che però ci fa capire quanto siano variegate e uniche queste isole, è che qui sono presenti ben 11 delle 13 zone climatiche al mondo (mancano solamente l’Artica e la Sub-Sahariana). Questo rende l’idea di quanto il cima possa cambiare durante una giornata e soprattutto durante un’escursione all’interno delle isole o fin sulla cima dei vulcani (per la maggior parte spenti, tranne su Big Island). È l’arcipelago degli arcobaleni, non a caso simbolo delle isole anche sulle targhe automobilistiche!

Il noleggio auto non è solo consigliabile, ma indispensabile. Solo con la vostra auto potrete essere autonomi per raggiungere spiagge isolate, per esplorare strade costeggiate di verde e cascate, per fermarvi presso un tipico food truck sulla strada dove pranzare o comprare della frutta fresca, per godervi l’alba o un tramonto dalla cima di un vulcano.

Ka’anapali Beach – Maui

Se pensate di aver bisogno di riposare e cercate un villaggio all inclusive dove sdraiarvi in spiaggia e farvi coccolare tutto il giorno, le Hawaii non sono il luogo adatto a voi; se viceversa siete persone dinamiche e curiose e già sapete che restare fermi tropo a lungo non fa per voi, allora Oahu,  Maui, Big Island, Kauai, Lanai e tutte le isole minori vi aspettano con tutte le loro meraviglie e particolarità.

Silvia


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

33 − 24 =