Los Angeles: 6 errori da non commettere!

1- Non noleggiare un’auto. In questa gigantesca città dovete prevedere un noleggio auto per tutto il soggiorno, è molto più comodo avere un mezzo proprio anche perché non c’è un vero e proprio centro da dove poi muoversi con i mezzi pubblici, e le cose da vedere sono molto lontane tra loro. I mezzi pubblici, tra l’altro, non sono moltissimi, sono molto lenti (a causa del traffico), molto affollati e non raggiungono tutte le zone che interessano ai turisti. Il traffico è intenso, ma non fatevi scoraggiare da questo! Evitate gli orari di punta che nei giorni feriali sono dalle 07.00 alle 09.00 – dalle 16.00 alle 19.00, nei giorni festivi muoversi è molto più semplice.

 2- Guidare negli orari di punta. Se è vero che è meglio avere un mezzo proprio per potersi muovere comodamente, è vero che comunque non bisogna sottovalutare il traffico. In questa città il traffico è davvero esagerato, le strade possono diventare dei giganteschi ingorghi, ma evitando gli orari di punta si può riuscire a guidare tranquillamente e comodamente. Al mattino è meglio evitare di muoversi tra le 07.00 e le 09.00, e il pomeriggio se possibile, evitate di mettervi alla guida tra le 16.00 e le 19.00, e se proprio non ci riuscite… armatevi di tanta pazienza e guardatevi attorno! Durante le ore passate nel traffico ho visto automobilisti fare di tutto, da signori che si facevano la barba a ragazze che si mettevano lo smalto fino a persone che giocavano a carte!

 3- Non andare agli Universal Studios perché troppo cari. È verissimo, il prezzo del biglietto d’ingresso degli Universal Studios può scoraggiare (tra i 90.00 e i 110.00 dollari a persona a seconda dell’offerta), ma se amate i parchi divertimento, le serie tv, il cinema americano e i set cinematografici, non potete perderveli, sarà il giorno più divertente in assoluto, non ve ne pentirete!

 4- Perdersi Bevery Hills e Bel Air. Tantissimi turisti evitano la zona di Beverly Hills e Bel Air perché “non c’è niente da vedere”, in realtà qui si trovano le case più belle del mondo! Ville da sogno arroccate sulla collina, panorami mozzafiato e immediatamente ci si ritrova con Will Smith in “Il Principe di Bel Air”! J Un giro in macchina in queste zone non costa nulla e vi farà immedesimare nella vita dei più ricchi di L.A., senza considerare che, con un po’ di fortuna, potreste anche incontrarli!

 5- Perdersi i tramonti più belli. I tramonti sono romantici ovunque, ma i più belli di Los Angeles li potete trovare a Venice Beach, dove il cielo diventa infuocato e le palme si stagliano nel cielo. Un altro luogo dove i tramonti diventano magia è il Griffith Observatory. Qui vedrete tutta la città dall’alto illuminata dagli ultimi raggi del sole e, piano-piano, le centinaia di migliaia di luci della città prendere il loro posto.

 6- Lasciare a casa la pazienza. Come abbiamo già detto Los Angeles è una città fantastica, un sogno per moltissimi di noi! Appunto per questo motivo è una delle città più turistiche degli Stati Uniti, riceve turismo non solo da stranieri, ma anche dagli stessi americani che vanno principalmente per le spiagge e per i parchi divertimento (come gli Universal Studios). Se andate in periodi di alta stagione dovrete portare con voi un po’ di pazienza in più, perché le code saranno all’ordine del giorno, non solo per le strade (vedi punto 2), ma anche nelle numerose attrazioni. Non scoraggiatevi e non evitate la città, basta partire con la giusta preparazione psicologica e sarà tutto magnifico come avete sempre sognato! Finalmente L.A.!!

Jessica


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

+ 55 = 65