Penisola Calcidica, una nuova Grecia!

Perché una nuova Grecia? Perché questa meta è ancora sconosciuta a noi italiani, e c’è davvero moltissimo da scoprire!

Kassandra, Sithonia, Monte Athos; da satellite sembrano le dita di una mano, infatti la penisola è anche chiamata “le tre dita”, e il bello è che ogni “dito” è completamente diverso dall’altro, ognuno ha delle particolarità che l’altro non ha, impossibile non trovare ciò che vi interessa 🙂

Le differenze con le isole Greche che siamo abituati a frequentare e di cui siamo abituati a sentir parlare, è notevole, qui in pochi chilometri si può trovare di tutto, dalla vita notturna alle spiagge meravigliose (la penisola Calcidica vanta 71 spiagge bandiera blu), dai paesini completamente isolati da tutto alle cittadine vivaci dove trovare taverne e locali tipici, dalle spiagge sabbiose con mare cristallino contornate dal verde delle pinete, alle colline ricoperte di olivi.

Kassandra è il primo dito, il più vicino alla città di Salonicco (dove c’è l’aeroporto) ed è conosciuto prevalentemente come il dito del divertimento! Se cercate locali alla moda, discoteche, vita notturna questo fa per voi, troverete giovani da tutta Europa che prenotano qui le loro vacanze in cerca dei migliori posti dove ballare e divertirsi fino a notte fonda! Ma questo non significa che sia l’unico motivo per andare a Kassandra! Le spiagge e il mare cristallino contornato dalle verdi pinete, la rendono perfetta anche per chi di giorno vuole il relax e per chi preferisce cercare luoghi tranquilli per godersi il sole e il mare.

Il bello di questo dito si vede sicuramente noleggiando un auto, girando, andando a scovare le baie più nascoste e cercando le taverne con cucina tipica, ma per chi non vuole muovere un dito in vacanza, esiste un luogo meraviglioso, adatto per chi è estremamente esigente e per chi vuole solo ed esclusivamente relax nel lusso, e questo luogo si chiama SANI RESORT. In Italia è prenotabile esclusivamente tramite Francorosso, è un complesso di diversi resort 5* davvero meravigliosi, le spiagge sono tra le migliori del dito di Kassandra, il cibo è divino e gli hotel… giudicate voi stessi!

CLICCA QUI per le foto del Sani Beach Resort

Sithonia è il dito più incontaminato, più sobrio, a differenza da Kassandra qui la caratteristica peculiare è uno stupendo paesaggio naturale dove predominano il verde delle piante, l’azzurro del mare, e il bianco delle spiagge. È il rifugio dalla vita frenetica di ogni giorno, qui non troverete vita notturna, ma solamente relax, i paesini sono per lo più villaggi di pescatori ricchi di taverne tipiche, quelle bellissime tutte piene di fiori e dove si mangia il miglior pesce in assoluto! Anche qui esistono hotel molto belli, ma il mio consiglio è di noleggiare la macchina e girare, cambiare spiaggia ogni giorno, vedere i panorami più belli lungo la costa, e ovviamente, cenare nelle splendide taverne!

 

 

 

 

 

Monte Athos, è considerato il dito più bello della penisola Calcidica, purtroppo alla maggior parte di noi non è concessa l’entrata. Questo dito è uno Stato Autonomo all’interno della sovranità greca, è abitato esclusivamente da una comunità di monaci ed è assolutamente vietato alle donne (perfino agli animali di sesso femminile!). Qui si trovano 20 monasteri ortodossi, manufatti e monumenti religiosi di immenso valore artistico spesso edificati sulla sommità di piccole colline. Chi volesse visitare questo dito può chiedere un permesso speciale valido soltanto per alcuni giorni, la procedura per ottenere il permesso è complicata e lunga (possono volerci mesi per l’approvazione), soprattutto per i non ortodossi che devono specificare in una lettera il motivo della richiesta che può essere solo per pellegrinaggio o per studio. C’è una quota giornaliera di 120 pellegrini ortodossi e 10 non ortodossi. All’interno dei monasteri e delle numerose chiese c’è una ricchezza inimmaginabile tanto che il Monte Athos conserva la più grande collezione di arte cristiana al mondo: questi tesori unici sono affreschi religiosi che decorano ogni muro, mosaici, biblioteche ricche di pubblicazioni antiche, antiche icone ornate in oro. È vero, probabilmente la maggior parte di noi non riuscirà a visitare queste ricchezze e le bellezze di questo dito, ma è possibile con un’escursione in barca, navigare lungo la costa, vedere i monasteri arroccati e la rigogliosità della natura, è comunque una cosa da non perdere!

 

E voi per che dito siete? BUON VIAGGIO! 🙂


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

51 − = 47