Perché scegliere il Perù?

Il Perù è un Paese straordinario dove le esperienze da fare sono tantissime e variegate, moderno e cosmopolita ma allo stesso tempo ricco di storia millenaria. Un solo viaggio non è sufficiente per scoprire tutte le meraviglie che questo paese ha da offrire: ha località naturali, archeologiche, di avventura, di intrattenimento, di divertimento, sport o relax.

Macchu Picchu è sicuramente il simbolo del Perù: un luogo storico, magico, unico, è riconosciuto come una delle 7 Nuove Meraviglie del Mondo, e solo questo vale un viaggio in Perù. Ma c’è molto altro. Cuzco ad esempio, che non è solo la porta d’accesso per Macchu Picchu, ma è una bellissima città ricca di storia e cultura. Fu capitale dell’impero Inca (XV° secolo) ed è ancora oggi uno straordinario esempio di come questa popolazione profonda conoscitrice di ingegneria, fu capace di dominare la pietra. Si colloca in un territorio di fertili valli e imponenti montagne che scendono verso il margine della foresta dove la temperatura aumenta e il paesaggio si copre di vegetazione. Da qui si può raggiungere un altro luogo tra i più instagrammabili del mondo, Vinicunca, la montagna arcobaleno, una delle tante località magiche di questo Paese. Sì, magica, perché trovarsi a 5200 metri a camminare su un arcobaleno di colori è uno spettacolo che sembra irreale!

Ma c’è un altro Perù ricco di magia che si vede solo dal cielo! In mezzo al deserto costiero si trovano enormi figure di animali, uccelli e divinità, chiamate le Linee di Nasca. Sono l’eredità principale della cultura Nasca, che si sviluppò tra il 100 a.C. e il 600 d.C. Ad oggi non è stata determinata la tecnologia utilizzata, né la ragione per cui furono tracciate e restano ancora un grande mistero, l’unico modo per vederle è sorvolandole perché sono davvero enormi, pensate che alcune raggiungono i 300metri di lunghezza!

Il Perù è ricco di manifestazioni che conservano viva l’eredità delle loro culture, ricco di paesi dove le tradizioni sono tramandate, rispettate e insegnate, anche ai turisti! Potete immergervi nella cultura peruviana ad esempio sull’isola di Taquile nel lago Titicaca, dove la comunità ha mantenuto l’arte della tessitura, oppure conoscere gli Uros, tribù dell’Acqua che da molti secoli usa la canna di Totora per costruire i propri “villaggi” flottanti e per realizzare sia le case, sia le tipiche imbarcazioni locali.

Gli amanti della natura non possono rimanere delusi da questo paese, il Perù è uno dei 10 paesi megadiversi del mondo, ospita 84 delle 117 zone di vita esistenti sulla Terra e possiede 28 dei 32 tipi di clima! Inoltre è il primo paese del mondo per varietà di pesci, farfalle e orchidee, il secondo per uccelli e il terzo per mammiferi e anfibi. Il Parco Nazionale del Manu è una delle riserve protette più importanti del paese dove sono concentrati la maggior parte dei mammiferi, pesci, insetti, rettili e piante endemiche. Pensate che la Penisola di Paracas, situata nella provincia di Pisco, nella regione di Ica, è diventata Riserva nazionale grazie alla ricchezza faunistica del suo territorio, in cui si possono trovare colonie di leoni marini, i pinguini di Humboldt, delfini, fenicotteri e molte altre specie d’uccelli e di lontre feline. C’è anche un luogo chiamato “le Galapagos del Perù”, le isole Ballestas, dove c’è la più alta concentrazione di leoni marini del paese, davvero imperdibile.

Tutti i laghi, i fiumi e i percorsi naturali presenti nel Paese sono davvero troppi per essere esposti in questo breve articolo, ma una menzione particolare va fatta al Rio delle Amazzoni. Nasce sulle cime innevate della provincia di Caylloma, nel dipartimento di Arequipa e, dopo un lungo tragitto, prende il nome di Rio delle Amazzoni, il fiume con la più grande portata d’acqua e più lungo del mondo. Riversa in mare 170 mila metri cubi di acqua al secondo e ospita più di 2 mila specie di pesci, inoltre, rappresenta la via di comunicazione per i milioni di abitanti della selva che navigano sulle sue acque. Il suo bacino si snoda attraverso l’Amazzonia, la foresta tropicale più estesa del pianeta e uno dei principali polmoni verdi della Terra. La città di Iquitos è il principale punto di partenza per percorrere il Rio delle Amazzoni e visitare le riserve nazionali o i rifugi turistici in cui si organizzano escursioni diurne o notturne, gite in canotto, visite a comunità di etnia Bora, Yahua e Witoto e addirittura crociere di lusso.

Le distanze in Perù sono abbastanza importanti, ma la bellezza di questo paese si vive e si respira anche dalle sue strade. Spostandosi da una località all’altra si possono incontrare piccoli paesini caratteristici, greggi di lama e di alpaca, panorami di altipiani con lagune abitate da volatili, e vulcani. Sì, anche quelli, Arequipa, ad esempio, sorge ai piedi di 3 vulcani, il Pichu Pichu, il il Chachani e il più famoso, il Misti. La città è bellissima, seconda città più popolosa del paese è situata sulle rive del fiume Chili, conosciuta come “La Ciudad Blanca” (“la città bianca”) dal colore della pietra con la quale sono stati costruiti tutti gli edifici principali del suo centro storico, nel 2000 è stata dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Ma ogni viaggio in Perù che si rispetti deve partire dalla sua capitale, Lima, che non è solo il punto d’ingresso più comodo al Paese, ma è anche la fusione della storia antica e moderna (il centro storico è riconosciuto come Patrimonio dell’Umanità), è ricca di musei con grandi opere d’arte, di siti archeologici, di valli, riserve naturali, di vita notturna più o meno movimentata, c’è la possibilità di fare dello sport d’avventura ed è ricca, ricchissima di ristoranti che danno alla capitale una personalità autentica e distintiva.

Ma lo sapete che sulla costa nord-est del Paese è estate tutto l’anno? Tumbes, Piura, Lambayeque y La Libertad sono le zone di mare più famose, più frequentate e amate dai peruviani stessi. Dopo un tour alla scoperta del Perù, dopo aver scalato montagne, visitato musei e città storiche, essersi immersi nella cultura millenaria e immedesimati nella vita di secoli fa, dopo aver fatto chilometri a piedi e in bus, aver incontrato i leoni marini e altri simpatici animali, questi sono i luoghi ideali per il relax, l’abbronzatura e il mare. Sì, il Perù ha anche questo!! Buon viaggio!