Travel Eco-Friendly, viaggia responsabile.

Oggi si parla molto di viaggi “green”, vale a dire viaggi responsabili dal punto di vista ecologico. Questo è sicuramente un bene, finalmente la tutela dell’ambiente è posta al centro dell’attenzione, tanto da diventare un perno rilevante su cui basare tutte le nostre scelte, anche rispetto ai viaggi. Ma è una novità? Non proprio. Ci sono aziende e strutture che si muovono già da anni per raggiungere obiettivi importanti. Altre più recentemente hanno deciso di avviarsi con passi rapidi e risoluti in questo senso, aiutando questo settore a crescere in maniera esponenziale per essere più vicino all’ambiente e alla crescita sostenibile.


Compagnie di Crociera:
Costa Crociere con la nuovissima Costa Toscana ad esempio: una vera “smart city” itinerante alimentata con gas naturale liquefatto, il combustibile fossile attualmente più pulito. A bordo l’interno fabbisogno di acqua è soddisfatto trasformando l’acqua del mare con dissalatori, ed inoltre viene effettuato il 100% di raccolta differenziata. In tema di cibo e spreco alimentare Costa Crociere ha avviato il programma 4GOODFOOD, un progetto che va dalla revisione dei processi di preparazione alla gestione delle eccedenze alimentari attraverso la sensibilizzazione e il coinvolgimento diretto degli ospiti e dell’equipaggio, con la collaborazione di partner qualificati quali la Fondazione Slow Food e il Banco Alimentare ONLUS.

Anche MSC ha confermato gli investimenti e i progetti per le nuove navi a Gas naturale con l’obiettivo prestigioso di ridurre il “carbon footprint” del 40% entro il 2030. Già oggi, grazie al lavoro degli ultimi anni, è stata raggiunta una riduzione dell’anidride carbonica pari al 98%! Ma non solo attenzione e progetti sulle navi: MSC ha anche investito 200milioni di dollari per trasformare un ex sito di estrazione di sabbia alle Bahamas in un paradiso ecosostenibile, lavorando alla creazione di un vivaio di coralli e un laboratorio marino per sostenere la rigenerazione della fauna marina.

Progetti a 360° con un obiettivo comune: un nuovo modo di viaggiare, più attento, più responsabile, più consapevole.

Hotel:

Alcuni esempi di come hotel e catene alberghiere siano sensibili all’impatto che possono avere sull’ambientale.

Ad Aruba il Bucuti & Tara Resort è un grande esempio di impegno per l’ambiente e certificato come il miglior Resort per lo sviluppo sostenibile al mondo. Trovate il loro programma di sostenibilità a questo link CLICCA QUI Alcuni esempi:

  • È il primo resort a emissioni 0 di Co-2;
  • Ogni ospite riceve una borraccia riutilizzabile, non ci sono bottiglie di plastica;
  • L’attrezzatura della palestra produce elettricità che viene immessa nella rete elettrica dell’hotel;
  • Le acque di scarico vengono riutilizzate per l’irrigazione;
  • Molti prodotti sono acquistati da produttori locali sull’isola, per limitare le importazioni;
  • Le camere sono dotate di sensori di movimento che riducono l’uso della climatizzazione.

La catena Constance Hotel & Resort, cha strutture di lusso nell’Oceano Indiano, abbina responsabilità ambientale e gestione sostenibile. Risparmio energetico e idrico, riciclaggio, compostaggio e protezione della fauna e della flora sono le iniziative grazie alle quali le strutture Constance Hotels and Resorts di Mauritius, Seychelles e Maldive hanno ottenuto la certificazione Green Globe per il terzo anno consecutivo.

Ma la catena va oltre all’iniziativa Green Globe tutelando i siti di nidificazione delle tartarughe marine, favorendo nuove barriere coralline o piantando mangrovie sulle rive con il supporto di scienziati internazionali e fondazioni a favore della fauna selvatica. Inoltre l’acqua piovana raccolta viene usata per irrigare le piante e per ridurre l’uso di bottiglie di plastica sono state introdotte quelle di vetro. Alcuni hotel, come Constance Ephelia Seychelles e Constance Lemuria Seychelles hanno il loro sistema di desalinizzazione dell’acqua per l’energia la fotovoltaica.

A Mauritius la catena Beachcomber, da più di 25 anni, porta avanti una politica di cittadinanza d’impresa tesa alla salvaguardia e allo sviluppo dell’ambiente naturale e sociale. Per quanto riguarda l’ambiente, le tematiche principali sulle quali si concentrano i nostri sforzi sono le risorse energetiche e idriche, la gestione dei rifiuti e la biodiversità. A livello sociale, l’impegno della catena va a sostegno delle categorie più emarginate e vulnerabili (giovani, artigiani) per un’integrazione nel contesto socio-economico, così come lo sviluppo della comunità nelle aree circostanti di tutti i resort.

Compagnie aeree:

Le maggiori aziende produttrici di aerei si stanno muovendo anch’esse per migliorare e modernizzare i nuovi tipi di aeromobili.

L’americana Boeing ad esempio ha come punta di diamante l’oramai noto B-787 Dream Liner, il primo aereo di nuova generazione a impatto ambientale ridotto. La fusoliera è interamente realizzata in Fibra di Carbonio in un blocco unico con parti in titanio che ne rinforzano la struttura. La caratteristica principale è il ridotto consumo di carburante: si stima un risparmio del 30%, l’inquinamento acustico dei motori del 60%. Inoltre consente risparmi nella manutenzione del 30% proprio perché essendo quasi interamente in fibra di carbonio tutto risulta semplificato. Significa avere meno buchi per le viti che lo tengono insieme: solo 10 mila invece che un milione come accade per un jumbo B-747!

A bordo l’ambiente per i passeggeri è notevolmente migliorato nell’atmosfera soprattutto per cui il livello di pressione è più basso e l’umidità più alta. È come essere in collina invece che in montagna per cui si incide meno sul jet-lag nei viaggi lunghi. I finestrini, in aggiunta, si oscurano schiacciando un pulsante. Un primo passo per una mobilità più sostenibile, si appresta a rivoluzionare il mondo della progettazione degli aerei futuri.

L’impegno per preservare il mondo arriva anche dal turismo, e voi cosa fate per essere più ecosostenibili?